Donne Issues in interventistica …

Donne Issues in interventistica ...

ASTRATTO

La diagnosi di sindrome pelvici PCS congestione continua a sfidare tutti i medici coinvolti in particolare quelli in specialità come l’anestesia, gastroenterologia, chirurgia generale, ostetricia e ginecologia, e radiologia interventistica. Quando altre patologie pelviche è escluso, un radiologo interventista può essere consultato per la valutazione e il trattamento di altri PC. Una maggiore consapevolezza e di sospetto clinico per i risultati sintomatologia e associati specifici possono provocare una più rapida progressione verso il trattamento. Per i radiologi interventisti più che trattano pazienti PCS, risonanza magnetica / MR venografia RM / MRV, venogram diagnostica e emboloterapia sono al centro di diagnosi e trattamento della PCS.

parole chiave: Il dolore pelvico cronico, embolizzazione, ovarico vena emboloterapia, pelvico, sindrome di congestione, varici pelviche

In passato, una diagnosi di dolore pelvico cronico ha lasciato molte donne frustrato con poche opzioni di trattamento e la mancanza di risorse disponibili. I loro medici sono stati ugualmente perplessi, nonostante l’acquisizione infinita di dati di laboratorio e per immagini negative così come le consultazioni inconcludenti ottenuto. Negli ultimi 10 anni, una migliore comprensione scientifica e una maggiore consapevolezza del medico hanno diminuito la confusione che circonda questa condizione e la sua distinta associazione con la sindrome da congestione pelvica PCS. Inoltre, perfezionamenti di soluzioni mediche e chirurgiche minimamente invasive danno pazienti affetti scelte più terapeutiche oggi.

Dolore pelvico cronico Diagnosi differenziale

FISIOPATOLOGIA

PRESENTAZIONE CLINICA

Vulvare varici sotto dei tessuti molli; nota asimmetria.

Varici si estende in gamba.

DIAGNOSI

Per molte donne con i PC, la strada verso una diagnosi definitiva è stata lunga e laboriosa. Certamente la diagnosi di PCS continua a sfidare tutti i medici coinvolti. Tuttavia, una maggiore consapevolezza e di sospetto clinico per i risultati sintomatologia e associati specifici possono provocare una più rapida progressione verso il trattamento tanto atteso.

Ecografia pelvica Stati Uniti e / o tomografia computerizzata CT sono di solito le prime modalità di imaging nella valutazione dei pazienti con dolore pelvico cronico. Entrambi forniscono ottima risoluzione dell’utero. Anche se una TAC ha una maggiore sensibilità per mostrare varici in tutto il bacino inferiore, Stati Uniti con l’esame Doppler fornisce informazioni dinamiche sui visualizzate il flusso di sangue venoso. 4 Criteri per la diagnosi ecografica di varici comprende 1 la visualizzazione delle vene ovariche dilatate superiori a 4 mm di diametro, 2 vene dilatate arcuate tortuose nel miometrio che comunicano con bilaterali vene varicose pelviche, 3 lento flusso di sangue inferiore a 3 cm / s, e rovesciato caudale o retrograda flusso di sangue venoso particolare nella vena ovarica sinistra. 5 ovaie cistiche È interessante notare che oltre il 50 delle donne con i PC sono associati pure. L’aspetto degli Stati Uniti può variare da sindrome dell’ovaio policistico classico al cluster di cisti ovarica bilaterale allargata da 4 a 6 cisti di 5 a 15 mm di diametro. 6 Il significato di questi cambiamenti cistica nelle ovaie non sono chiare, soprattutto perché la maggior parte dei pazienti con PCS non sono irsuto o amenorrea. Tuttavia, vi è il suggerimento ripetuta di estrogeni sovrastimolazione in donne con PCS.

In entrambi i casi una TAC o degli Stati Uniti può prendere soltanto 20 o 30 minuti per la maggior parte pazienti esterni, ed entrambe le modalità sono facilmente accessibili alla maggior parte dei centri di imaging. Questi studi hanno una sensibilità relativamente bassa per PCS confronto con la risonanza magnetica / MR venogram MRI / MRV o venogram diagnostico; Tuttavia, essi sono molto prezioso per escludere altre patologie soprattutto di neoplasie. 7. 8

Per la maggior parte radiologi interventisti che vedono PCS pazienti per il trattamento, la RM / MRV è la migliore modalità di imaging principale per questo problema. Lo studio è fatto come un ambulatorio, è invasivo, non richiede radiazioni, ed è molto sensibile ai risultati di varici pelviche. risultati tipici di PCS alla risonanza magnetica includono dilatate, tortuosa, migliorando strutture tubolari vicino l’utero e ovaie che possono estendersi al legamento largo e parete pelvica. Imaging comprende le seguenti caratteristiche: Nelle immagini pesate in T1, varici appaiono come spazi vuoti di flusso; gradient-echo GRE mostra varici hanno elevata intensità di segnale. Nelle immagini pesate in T2, varici solito appaiono a bassa intensità di segnale. Il 3-dimensionale sequenze gradient-echo pesate in T1 con gadolinio, varici hanno elevata intensità di segnale. 6. 7. 8 enhancement contrasto con gadolinio migliora la visualizzazione, e può anche aumentare la sensibilità se sequenze sono ottenuti con il paziente durante una manovra di Valsalva. immagini MRV sono eccellenti per dimostrare la rete completa di anatomia venosa pelvica nonché l’estensione della patologia.

La laparoscopia è spesso usato in pazienti con dolore pelvico cronico alla ricerca di una diagnosi specifica. Questa visualizzazione diretta è eccellente per escludere altre eziologie distinte da PCS come l’endometriosi. Tuttavia, poiché l’esame viene fatto supina e richiede insufflazione di CO2 gas, ci può essere compressione di varici se presenti, mascherando così la diagnosi di PCS. 9 Molti medici Ostetricia / Ginecologia ora scegliere di fare la vista completa laparoscopica del bacino prima insufflazione con CO2 ; varici pelviche possono occasionalmente essere visto riempimento a questo punto. Nonostante questi sforzi, la laparoscopia può essere ancora negativo nel 80 a 90 di pazienti che hanno PCS.

TRATTAMENTO

Le opzioni di trattamento per i PC sono rimasti sfuggente fino a poco tempo, a causa di metodi diagnostici controversi e scarsa comprensione della sua eziologia che vanno da origine psicosomatica a cause vascolari. Dal momento che Topolanski-Sierra notata la prima volta un’associazione nel 1950 tra il dolore pelvico cronico e alle ovaie e varici pelviche, sono stati proposti 11 molte modalità di trattamento. gestione medica con analoghi ormonali e analgesici, legatura chirurgica delle vene ovariche, l’isterectomia con o senza annessiectomia bilaterale e transcatetere embolizzazione sono stati descritti in letteratura come opzioni di trattamento per i pazienti con PCS oggi.

Il trattamento medico di PCS comprende psicoterapia, progestinici, danazolo, flebotonici, agonisti del recettore gonadotropine GnRH con la terapia ormonale sostitutiva HRT, diidroergotamina, e farmaci antinfiammatori non steroidei FANS. In particolare, la letteratura supporta l’uso di medrossiprogesterone acetato MPA, o Goserelin analogo GnRH nel tentativo di sopprimere la funzione ovarica e / o aumentare la contrazione venosa. MPA può essere somministrato per via orale di 30 mg / die per 6 mesi. acetato di Goserelin è dosato come una iniezione di 3,6 mg al mese per un periodo di 6 mesi. Come legatura ovarico chimica ha numerosi effetti collaterali, pezzi di estrogeni o terapia add-back viene spesso richiesto pure. 12

Vulvare varici venogram.

varici vulvari inviare embolizzazione.

La tecnica di transcatetere emboloterapia per varici ovarica e pelvica è semplice, e un breve riassunto della tecnica è presentato qui. Le vene iliache ovarici e interne possono essere avvicinati da un approccio giugulare o femorale; preferiamo quest’ultimo. Una guaina femorale 7 Francese 7 F è posto e un catetere guida 7 F con una curva di forma Hopkins Cordis JJ, Miami Lakes, FL viene utilizzato per selezionare la vena renale sinistra. Una volta che il catetere è seduto, a 5 F catetere coassiale diretto è avanzata nel corso di un filo guida nelle ovaie figure vena del plesso. 5 e e6. 6. Un impasto di Gelfoam Pfizer, Inc. New York, NY e 5 di sodio morrhuate americana Regent Laboratories Inc. Shirley, NY viene iniettato. Dopo un intervallo di 3 a 5 minuti, la principale vena ovarica sinistra è occluso utilizzando bobine Fig. 7. Altri agenti embolici compresi sclerosanti e colla sono stati dettagliatamente nella letteratura. Dalla vena cava inferiore, la vena ovarica destra viene poi selettivamente un catetere con un Simmons I o II catetere guida Cordis endovascolari, Warren, NJ. Un secondo catetere viene quindi avanzata coassialmente su un filo guida giù nelle varici pelviche giuste. La procedura di embolizzazione viene quindi ripetuta. 9

venogram dell’ovaio destro.

varici alle ovaie destra.

Messaggio embolizzazione bobina. Nessun riempimento varici.

Da 5 a 10 minuti per ridurre gli effetti da diluizione di ritorno del flusso sanguigno. 9. 18 bobine devono essere evitati nelle vene iliache interne a causa della difficoltà nella realizzazione di questi dispositivi nelle vene capienti e il rischio intrinseco di loro embolizzazione ai polmoni.

A sinistra venogram iliaca interna; pelvica varici con riempimento a destra.

embolizzazione post con morrhuate di sodio; nessun materiale da otturazione varici.

Dolore pelvico è una condizione comune e debilitante nelle donne in età riproduttiva e può spiegare

10 a 15 di visite ambulatoriali ginecologiche. 1 Può influenzare negativamente la qualità della vita e delle relazioni personali delle donne, e il risultato in sofferenza fisica e psicologica. I pazienti con dolore pelvico cronico riportano una elevata incidenza di ansia, depressione, e le preoccupazioni fisiche. 20 dolore dovuto ad una causa sfuggente è frustrante sia per il medico e paziente, soprattutto quando i trattamenti sono meno che soddisfacenti. Fortunatamente, con i recenti progressi scientifici, più opzioni sono sempre disponibili per i PC pazienti.

Come accennato in precedenza, diidroergotamina viene anche riportato in letteratura come una valida opzione di trattamento medico per PCS. I punteggi del dolore dopo diidroergotamina sono stati ridotti fino a 48 ore dopo l’iniezione. 23 La differenza media nel punteggio del dolore, a questo punto allora era 4,1 cm su una scala analogica visiva 10 cm; tuttavia, 16 su 22 donne con esperienza amenorrea come complicazione. Questo singolo studio che impiegava diidroergotamina per via endovenosa era molto piccola e non dovrebbe essere presa come base per la terapia corrente come le proprietà vasocostrittori sistemici di diidroergotamina hanno portato al suo ritiro dal mercato. 21

Terapia non medici nel trattamento di PCS è evoluto notevolmente dal 1980. Studi precedenti avevano dimostrato che l’isterectomia con ooforectomia ha moderato sollievo ai pazienti con PCS, ma un tasso di recidiva o di dolore residuo persistito in 30 dei pazienti ad un anno di follow-up. 15 Dieci anni fa, legatura chirurgica e embolizzazione sono stati anche dimostrato di essere quasi uguale in termini di efficacia nel ridurre la sintomatologia del paziente per

48 mesi. Inoltre, i pazienti che avevano avuto emboloterapia venosa non ha mostrato alcun cambiamento significativo nella mestruazioni, la fertilità, o livelli di ormone. Infine, un sottogruppo di pazienti che avevano precedentemente sottoposte ad isterectomia prima embolizzazione raggiunto ancora un significativo miglioramento sulla base di punteggi numerici percezione del dolore. Nei loro risultati a lungo termine, Kim et al hanno riportato complicanze maggiori e, inoltre, non ha trovato alcun cambiamenti significativi nel basale ormone follicolo-stimolante, ormone luteinizzante, o livelli di estradiolo. 18

CONCLUSIONE

Non esiste una panacea per i pazienti con dolore pelvico cronico e PCS. Fortunatamente, come strumenti medici e chirurgici hanno avanzato, le opzioni per la valutazione e il trattamento sono infatti più disponibile per questo problema debilitante. Anche se sono necessarie ulteriori indagini per discernere la migliore combinazione di terapie per PCS, gli ostacoli formidabili di diagnosi e la gestione dei PC pazienti possono certamente essere superati con i metodi che esistono oggi. Radiologia Interventistica, in particolare, è molto promettente per l’offerta di una diagnosi definitiva e sollievo sintomatico di PCS pazienti.

RIFERIMENTI

  • Robinson J C. Il dolore pelvico cronico. Curr Opin Obstet Gynecol. 1993; 5: 740-743. [PubMed]
  • Taylor H C. vascolare congestione e iperemia: loro effetti sulla struttura e la funzione del sistema riproduttivo femminile. Am J Obstet Gynecol. 1949; 57: 637-653. [PubMed]
  • Pietre R W. pelvica congestione vascolare: mezzo secolo dopo. Clin Obstet Gynecol. 2003; 46 (4): 831-836. [PubMed]
  • Parco S J, Lim J W, Ko Y T, et al. La diagnosi di sindrome da congestione pelvica transaddominale usando e ecografia transvaginale. AJR Am J Roentgenol. 2004; 182 (3): 683-688. [PubMed]
  • Barba R W, Highman J H, Pearce S, et al. La diagnosi di varici pelviche nelle donne con dolore pelvico cronico. Lancetta. 1984; 2: 946-949. [PubMed]
  • Coakley F V, Varghese S L, Hricak H. TC e RM di varici pelviche nelle donne. J Comput Assist Tomogr. 1999; 23: 429-434. [PubMed]
  • Umeoka S, T Koyama, Togashi K, H Kobayashi, Akuta K. vascolare dilatazione nella pelvi: l’identificazione con l’imaging TC e RM. RadioGraphics. 2004; 24: 193-208. [PubMed]
  • Kuligowska E, atti L, il dolore pelvico Kang L.: trascurata e sottodiagnosticata condizioni ginecologiche. RadioGraphics. 2005; 25 (1): 3-20. [PubMed]
  • Venbrux A C, Chang A H, H Kim S, et al. sindrome da congestione pelvica pelvica insufficienza venosa: l’impatto di ovarico e interno vena iliaca emboloterapia sul ciclo mestruale e dolore pelvico cronico. J Vasc Interv Radiol. 2002; 13 (2): 171-178. [PubMed]
  • Venbrux A C, D Lambert L. embolizzazione delle vene ovariche come trattamento per i pazienti con dolore pelvico cronico causato da insufficienza venosa sindrome pelvica congestione pelvica Curr Opin Obstet Gynecol. 1999; 11: 395-399. [PubMed]
  • Topolanski-Sierra R. pelvico flebografia. Am J Obstet Gynecol. 1958; 76: 44-45. [PubMed]
  • Soysal M E, Soysal S, Vidcan K, Ozer S. controllato e randomizzato di prova di Goserelin e medrossiprogesterone acetato io nel trattamento della congestione pelvica. Hum Reprod. 2001; 16 (5): 931-939. [PubMed]
  • Rundqvist E, Sandholm L E, Larsson G. Il trattamento delle varici pelviche che causano dolori al basso ventre con una risoluzione extraperitoneale di vena ovarica sinistra. Ann Chir Gynaecol. 1984; 73: 339-341. [PubMed]
  • Barba R W, Kennedy R G, K Gangar F, et al. ovariectomia bilaterale e isterectomia nel trattamento del dolore pelvico intrattabile associato a congestione pelvica. Br J Obstet Gynaecol. 1991; 98 (10): 988-992. [PubMed]
  • Carter J E. Il trattamento chirurgico per il dolore pelvico cronico. JSLS. 1998; 2 (2): 129-139. [PMC articolo gratis] [PubMed]
  • Takeuchi K, M Mochizuki, Kitagaki S. laparoscopica legatura varicocele per la sindrome di congestione pelvica. Int J Obstet Gynaecol. 1996; 55: 177-178. [PubMed]
  • Edwards R D, Robertson J R, MacLean A B, Hemingway Un caso P. Report: sindrome da dolore pelvico il successo del trattamento di un caso da parte dell’ovaio vena embolizzazione. Clin Radiol. 1993; 47: 429-431. [PubMed]
  • Kim H S, Malhotra A D, Rowe P C, Lee J M, Venbrux A C. emboloterapia per sindrome da congestione pelvica: risultati a lungo termine. J Vasc Interv Radiol. 2006; 17: 289-297. [PubMed]
  • Maleux G, Stockx L, Wilms G, et al. Ovarian vena embolizzazione per il trattamento della sindrome da congestione pelvica: risultati tecnici e clinici a lungo termine. J Vasc Interv Radiol. 2000; 11: 859-864. [PubMed]
  • Walling M K, Reiter R C, O’Hara M W, et al. la storia di abuso e il dolore cronico nelle donne: prevalenza di abusi sessuali e maltrattamenti fisici. Obstet Gynecol. 1994; 84: 193-199. [PubMed]
  • Pietre W, Y Cheong C, Howard F M. interventi per il trattamento del dolore pelvico cronico nelle donne. Cochrane Database Syst Rev. 2005; (2) CD000387. DOI: 10.1002 / 14.651.858. CD000387. [PubMed]
  • Farquhar C M, Rogers V, Franks S, et al. Uno studio randomizzato controllato di medrossiprogesterone acetato e psicoterapia per il trattamento della congestione pelvica. Br J Obstet Gynaecol. 1989; 96 (10): 1153-1162. [PubMed]
  • Reginald P W, Barba R W, Kooner J S. endovenosa diidroergotamina per alleviare la congestione pelvica con il dolore nelle donne giovani. Lancetta. 1987; 2: 351-353. [PubMed]
  • Gargiulo T, Mais V, Brokaj L, Cossu E, Melis G B. laparoscopica transperitoneale bilaterale legatura delle vene ovariche per il trattamento della sindrome da congestione pelvica. J Am Assoc Gynecol Laparosc. 2003; 10 (4): 501-504. [PubMed]
  • Chung M-H, Huh C-Y. Confronto di trattamenti per la sindrome da congestione pelvica. Tohoku J Exp Med. 2003; 201: 131-138. [PubMed]
  • Ganeshan A, Upponi S, l’On L, M Uthappa C, D Warakaulle R, Uberoi R. Il dolore pelvico cronico a causa di sindrome da congestione pelvica: il ruolo della radiologia diagnostica e interventistica. Cardiovasc intervent Radiol. 2007; 30: 1105-1111. [PubMed]

Articoli da Seminari in Radiologia Interventistica sono forniti qui per gentile concessione di Thieme Medical Publishers

Related posts

  • Che cosa è l’infezione da Trichomonas nelle donne

    * Si prega di notare: Non possiamo fornire specifica medica, legale, o qualsiasi altro tipo di consulenza o di consultazione per gli individui. Per questi tipi di domande, si consiglia di contattare un operatore con licenza …

  • La Fondazione prostatite, può colpire le donne prostatite.

    Corso di specializzazione internazionale dolore pelvico Società 11 ° Meeting scientifico per dolore pelvico cronico 5-7 AGOSTO 2004 Marriott Oak Brook Hotel Oak Brook, IL Nella riunione questo mese di agosto del …

  • Donne Salute delle endometriosi Center, il supporto endometriosi.

    Florida Hospital Celebration Health servizio dei residenti di Osceola, Arancione, Polk e contee di Lake, e pazienti da tutto il mondo, Florida Hospital Celebration Health è un 227-letto, …

  • I sintomi di tumori cerebrali in donne …

    Per le donne di età inferiore ai 20, i tumori del cervello sono la seconda causa più comune di decessi correlati al cancro. Per le donne di età compresa tra 20 e 39 tra, i tumori del cervello sono la quinta causa più comune di …

  • I sintomi di AIDS nelle donne

    AIDS Definizione Descrizione congiuntiva Moderato Moderato molto basse mucosa orale Moderato Moderato Basso mucosa nasale Bassa Bassa Molto bassa respiratorio inferiore Molto bassa Molto bassa ano Molto bassa Molto alta …

  • Incontinenza urinaria nelle donne …

    Algoritmo per l’incontinenza urinaria di valutazione. (PVR = post-vuoto residuo; UA = analisi delle urine; UTI = infezioni delle vie urinarie; ERT = terapia estrogenica sostitutiva) La valutazione iniziale e Work-up …