L’epidemia di allergia, i bambini con allergie.

L'epidemia di allergia, i bambini con allergie.

Un mero generazione fa, l’asma è una di quelle rare malattie croniche che la maggior parte dei genitori appena sussurrate su, cibi solidi sono stati dati nelle prime settimane di vita, e l’eczema era un segno di invecchiamento della pelle. Ora sembra che ogni casa con un bambino ha un nebulizzatore nel mobiletto del bagno, i solidi sono spesso in ritardo fino a 6 mesi di età, e l’eczema infantile è così comune come crosta lattea.

Le allergie sono uno dei più rapida crescita delle malattie croniche in età pediatrica. Considerate questo: Negli ultimi decenni, i tassi di eczema negli Stati Uniti sono triplicati e quelli di asma sono quasi raddoppiati. Uno su 20 bambini di età inferiore a 3 anni ora ha una allergia alimentare.

Cosa c’è dietro queste statistiche cielo-razzo? Stranamente, possiamo essere troppo dannatamente pulito: Alcuni esperti collegano l’aumento delle migliori condizioni igieniche, vaccinazioni e antibiotici che hanno drasticamente ridotto il numero di malattie che minacciano i nostri corpi. Come risultato, il sistema immunitario, che normalmente protegge il corpo-overreacts sostanze innocue, come il polline, muffe, peli di animali domestici, o cibo. Se esposto a questi "allergeni," il corpo risponde con sintomi come gonfiore, orticaria e prurito.

L’incremento nell’adozione tassi di allergia può anche essere dovuto a cambiamenti dello stile di vita: Come gli americani spendono più tempo in casa, la loro esposizione ad allergeni come gli animali domestici e gli acari della polvere aumenta. Una maggiore consapevolezza e una migliore diagnosi possono svolgere un ruolo importante.

Avendo allergie in età precoce aumenta il rischio di un bambino per lo sviluppo di altre patologie correlate, come la febbre da fieno, più tardi. Cosa c’è di più, tendendo a un bambino allergico può dare un caso di crankies, troppo-infermieristica mamme potrebbero essere costretti a rinunciare cibi preferiti, per esempio, e slathering ammorbidenti della pelle sui bambini squirmy solo aggiunge un altro livello di complicazione di una cura dei bambini già faticoso routine.

Mentre i bambini con una storia familiare sono a più alto rischio, (un bambino ha una probabilità del 25 per cento di avere allergie, se un genitore è affetto, e una probabilità dal 60 al 70 per cento se entrambi i genitori sono), un numero crescente di bambini senza una storia familiare sono sviluppare allergie. La buona notizia è che ci sono modi per ridurre al minimo il rischio del vostro bambino, avvistare i primi segni, e tenere sotto controllo i sintomi, se il vostro bambino si rivela essere una delle innumerevoli colpiti.

Allergie alimentari

Sei alimenti causano il 90 per cento delle allergie alimentari nei bambini: prodotti lattiero-caseari, uova, arachidi, noci (come noci pecan e noci), soia e grano. Un bambino allattato al seno può sviluppare una allergia alimentare, se lei è esposto ad un allergene (come il latte di mucca o di arachidi) attraverso il latte materno. Sua madre può continuare infermieristico tutto il tempo che elimina il cibo allergie che causano dalla propria dieta.

Segni di un’allergia alimentare comprendono un rash intorno al viso, orticaria, vomito, diarrea, difficoltà di respirazione, o gonfiore della bocca e della gola. La reazione di solito si verifica nel giro di pochi minuti di mangiare il cibo sospetto e può variare da una lieve eruzione cutanea di anafilassi pericolo di vita, che può causare complicazioni respiratorie e perdita di coscienza. Gravi reazioni sono di solito a causa di noci o pesce allergie, e queste sono raramente superato.

L’allergia alle proteine ​​del-latte di mucca formula o latte materno-è comune nel primo anno di vita. I bambini con una allergia al latte sono più probabilità di sviluppare successivamente la febbre da fieno o asma. Molti bambini che sono allergici alla formula a base di latte di mucca sono anche allergico alla formula a base di soia e avrà bisogno di uno ipoallergenico.

I test cutanei o del sangue possono aiutare a individuare l’allergia alimentare di un bambino. I risultati non sono sempre facili da interpretare, tuttavia, come risultati positivi possono verificarsi senza una vera allergia. È possibile che venga chiesto di tenere un diario alimentare cronologico per alcune settimane, in cui si scrive giù tutto ciò che il bambino mangia (e che si mangia, se stai allattando) e tutti i sintomi che si nota. Un altro metodo consiste evitando un alimento sospetto per circa due settimane, e poi reintrodurre che presso l’ufficio del medico dove la cura di emergenza è disponibile.

Anche se il vostro bambino non ha una storia familiare, l’allattamento al seno può ridurre il rischio di allergie, come si può ritardare l’introduzione di bianco d’uovo, il grano e il latte vaccino fino a quando il bambino compie 1, e burro di arachidi e crostacei fino a 2. Per età ulteriori informazioni, contattare il food Allergy & L’anafilassi Network al 800-929-4040 o www.foodallergy.org.

Eczema

Alcuni allergeni presenti nell’aria, come gli acari della polvere e peli di animali, possono rendere l’eczema peggio. Altri fattori scatenanti includono: pelle eccessivamente secca (da bassa umidità, lavaggi frequenti, o saponi duri); abbigliamento restrittivo o di lana; ammorbidenti; il surriscaldamento e sudorazione; o saliva da sbavando. Mentre eczema si verifica più spesso nei bambini con una storia familiare, circa il 20 per cento dei bambini con eczema non hanno un’allergia alimentare correlata o una storia familiare.

I bambini con eczema spesso hanno livelli ematici elevati di anticorpi coinvolti nelle reazioni allergiche. A volte i test cutanei o del sangue vengono eseguiti per identificare allergeni alimentari che possono aggravare la condizione.

La parte più difficile del trattamento di eczema è quello di rompere il distruttivo "prurito-graffio" ciclo che fa solo peggiorare la situazione. L’applicazione di creme idratanti frequentemente è la soluzione migliore qui. Nel dare il vostro bambino un bagno, usare saponi solo lieve o detergenti non-sapone. Per evitare che la pelle si secchi, applicare una crema idratante spessore a tutto il corpo subito dopo accarezzando il bambino asciutto.

Larghi, si raccomanda abbigliamento in cotone al 100 per cento, tra cui un pigiama a maniche lunghe per evitare di graffiare la notte. Utilizzare prodotti per il bucato privi di coloranti e profumi, e lavare i vestiti nuovi prima che il bambino li indossa. abbigliamento doppio risciacquo, asciugamani e biancheria da letto. Mentre la manutenzione giornaliera richiede tempo supplementare, è più facile che il trattamento di un flare-up.

Il medico del bambino può anche suggerire che si elimina un alimento sospetto, come il latte o le uova, o provare una dieta a basso contenuto allergenico per sette a dieci giorni per vedere se i sintomi migliorano.

Se la pelle del tuo bambino viene infettato, antibiotici per via orale o topica può eliminare l’infezione e migliorare la condizione della pelle. Tenere le unghie del vostro bambino pulito e breve per evitare di graffiare e l’introduzione di batteri.

Asma

L’asma è una condizione cronica respiratoria in cui i tubi che trasportano l’aria dentro e fuori i polmoni (bronchi) diventano infiammata e ristretto. Tra i bambini che sviluppano l’asma, quasi la metà mostrare i primi sintomi prima dell’età 1. Circa il 70 al 80 per cento dei bambini con asma anche di allergie, soprattutto per allergeni presenti nell’aria, come epiteli di animali, pollini e acari della polvere. Per questi bambini, gli allergeni possono scatenare asma flare-up. Tenete a mente che l’asma non vanno e-bronchi non sono solo anomalo durante un attacco acuto di asma, ma rimangono infiammato e ipersensibile durante i periodi senza sintomi pure.

I tassi di asma sono aumentati drasticamente nei neonati e nei bambini, e mentre il motivo non è noto con certezza, i fattori che sono sospettate di svolgere un ruolo includono: l’esposizione al fumo di sigaretta, l’inquinamento atmosferico, e peli di animali domestici; rapida entrata in cura dei bambini (che porta una maggiore esposizione alle malattie virali); una rapida fine l’allattamento al seno; e l’infezione da virus respiratorio sinciziale. Altri colpevoli sono scarafaggi e acari della polvere. Una storia di asma e / o allergia a un genitore, specialmente la madre, è la più grande predittore di asma in un bambino.

Un attacco d’asma acuta crea tosse e congestione, respirazione rapida o difficile, e un fischio quando l’espirazione. Un bambino può essere ansioso e irrequieto e fatica a respirare. Tra attacchi acuti, lei può tosse frequente, soprattutto di notte.

Wheezing in un bambino può essere semplicemente a causa di "vie aeree reattive," piuttosto che vera asma. Perché neonato e bambino vie aeree sono più sensibili, che si restringono facilmente, per esempio, nel corso di una malattia respiratoria o quando esposti al fumo di sigaretta. In realtà, solo un terzo dei bambini che hanno attacchi di affanno nel loro primo anno andrà avanti per avere l’asma nella tarda infanzia.

Se il vostro bambino ha la tosse o affanno, il suo medico potrebbe provare prima di escludere condizioni mediche, oltre l’asma. I test cutanei e del sangue possono essere utili per individuare eventuali allergie connesse. È possibile che venga chiesto di tenere un diario dei sintomi del vostro bambino per diverse settimane per cercare di identificare l’asma attiva nel vostro bambino. Circa il 70 per cento dei bambini con asma sono sensibili agli allergeni del gatto o un cane. Purtroppo, i genitori possono avere bisogno di trovare una nuova casa per l’animale domestico di famiglia.

Pediatra Marianne Neifert, M.D. è l’autore di Guida del Dr. mamma per l’allattamento al seno.

Related posts