Operazione di trapianto – intestinale …

Operazione di trapianto - intestinale ...

I medici correlati

Un trapianto intestinale è una procedura complessa che richiede un team multidisciplinare di trapianto altamente qualificato. Un isolato intervento chirurgico di trapianto intestinale dura circa tre o quattro ore per completare, mentre un multiviscerale (multi-organo) trapianto può durare fino a dodici ore.

insufficienza intestinale

Nutrizione parenterale totale (TPN)

I pazienti con insufficienza intestinale possono ricevere tutte o la maggior parte delle loro sostanze nutritive e calorie per via endovenosa attraverso la nutrizione parenterale totale, o TPN. TPN è dato attraverso un catetere inserito nel braccio, inguine, collo o al torace. I pazienti trattati con TPN possono vivere per molti anni, ma l’uso a lungo termine di TPN possono provocare complicazioni gravi, come disturbi delle ossa, infezioni catetere venoso centrale e malattie del fegato. Se queste complicazioni diventano pericolose per la vita, un trapianto intestinale può essere richiesto.

Le cause di insufficienza intestinale

La causa più comune di insufficienza intestinale è la sindrome dell’intestino corto dove è stato rimosso almeno metà o più tenue. sindrome dell’intestino corto è in genere una condizione post-chirurgica per il trattamento di condizioni come un trauma o enterocolite necrotizzante.

Pediatric condizioni che causano intestinale Fallimento

  • malformazioni congenite come le piccole atresia intestinale, gastroschisi, aganglionosis
  • Le infezioni del tratto gastrointestinale, come l’enterocolite necrotizzante)
  • sindrome da intestino corto seguito di una vasta intestinale Interventi di chirurgia secondaria ad ischemia mesenterica (ad esempio midgut volvolo)
  • compromissione assorbimento (ad esempio pseudo-ostruzione intestinale, microvillus inclusione malattia)

Condizioni per adulti che causano intestinale Fallimento

  • sindrome da intestino corto in seguito ad ampie interventi chirurgici secondari a mesenterica ischemia (di seguito la trombosi, embolia, volvolo, o traumi)
  • Le malattie infiammatorie intestinali come il morbo di Crohn
  • I tumori intestinali di piccole dimensioni come la sindrome (poliposi del colon-retto familiare) di Gardner
  • I tumori della radice mesenterica e retroperitoneale (tumore desmoide)

Tipi di intestinale trapianti

Ci sono tre principali tipi di trapianti intestinali che sono descritti in dettaglio di seguito.

Isolata intestinale (piccolo intestino) Trapianto

In un trapianto intestinale isolata, la parte malata del piccolo intestino viene rimosso e sostituito con un piccolo intestino sano da un donatore. In un trapianto intestinale isolato, la malattia limitata al piccolo intestino solo senza insufficienza epatica. Questa procedura può salvare la vita per i pazienti con insufficienza intestinale irreversibile che è diventata pericolosa per la vita.

Fegato combinata e intestinale Trapianti

fegato combinato e il trapianto di intestino è fatto per i pazienti sia con fegato e insufficienza intestinale. IN In questa procedura, il fegato malato e dell’intestino vengono rimossi e sostituiti con un fegato sano e dell’intestino da un donatore. Complicazioni di nutrizione per via endovenosa (TPN) sono la principale causa di insufficienza epatica guardiano di insufficienza intestinale. Senza un trapianto, i pazienti con insufficienza intestinale e nel fegato hanno una sopravvivenza mediana previsto di 6 – 12 mesi, mentre continua il TPN.

trapianto multiviscerale

Il trapianto multiviscerale viene eseguita in cui due o più organi intra-addominali (tra cui l’intestino) stanno fallendo. Gli organi trapiantati possono includere lo stomaco, il duodeno, pancreas, intestino e fegato. Questa complessa procedura può essere per i pazienti con insufficienza d’organo addominale combinato malattie derivanti come la sindrome (poliposi del colon-retto familiare) di Gardner salva-vita, una condizione del colon pre-maligne e pseudo-ostruzione intestinale (diminuzione della capacità dell’intestino per spingere cibo attraverso).

Valutazione per intestinale Trapianti

Durante il processo di valutazione, una dettagliata anamnesi è preso e numerosi studi (test) vengono eseguite per determinare se un trapianto intestinale è probabile che a beneficio del paziente, tra cui:

  • TAC addominale
  • clisma opaco
  • Gli esami del sangue per la funzionalità epatica, elettroliti, funzione renale e gli anticorpi per alcuni virus
  • Colonscopia
  • ECG ed ecocardiogramma
  • Endoscopia
  • studi motilità
  • Ecografia del sistema circolatorio
  • gastrointestinale superiore e tenue serie di raggi X

Procedura di trapianto intestinale

In un trapianto intestinale, l’intestino tenue (piccolo intestino) viene rimosso chirurgicamente (insieme ad altri organi malati come il fegato), e sostituito con organo sano (s). Inizialmente, i vasi sanguigni del paziente e donatore sono collegati a stabilire un afflusso di sangue al trapianto di intestino. intestino del donatore viene poi collegato al tratto gastrointestinale del paziente.

Un ileostomia viene quindi eseguita. Un ileostomia è un’apertura creata chirurgicamente attraverso cui l’ileo, una sezione di piccolo intestino del paziente, viene portata attraverso la parete addominale. Questa apertura permette rifiuti corpo di passare direttamente dal corpo e vuota in un sacchetto. L’ileostomia permette anche la squadra di trapianto per valutare la salute del trapianto di intestino del paziente. Nel tempo, la maggior parte dei pazienti sono in grado di avere dell’ileostomia chiuso. Un tubo di alimentazione è anche posto nello stomaco per aiutare la transizione paziente ad una dieta orale.

Immagini che portano il logo NCI, sono stati riprodotti, in tutto o in parte, dai siti del National Cancer Institute (NCI) a http://www.cancer.gov/. il creatore del contenuto. Eventuali modifiche, compreso il materiale esplicativo o supplementare, sono stati aggiunti per migliorare la comprensione del lettore.

Professore Associato di Chirurgia
Divisione di Chirurgia Trapianti
Direttore chirurgica, intestinale Riabilitazione e Trapianti

James W. Ostroff, M.D.

Professore di Medicina Clinica, Pediatria e Radiologia
Lynne e Marc Benioff sedia dotata in Gastroenterologia
Direttore, Unità di Endoscopia e gastrointestinale consultivo
Servizio

Melvin B. Heyman, M.D. M.P.H.

Professore di Pediatria
Direttore, Divisione di Gastroenterologia Pediatrica, Epatologia e Nutrizione
Dipartimento di Pediatria
Direttore, Pediatric infiammatoria intestinale Programma Disease

Professore Associato Clinica,
Dipartimento di Pediatria
Direttore Clinica: Pediatric intestinale Riabilitazione e Trapianti
Direttore Clinica: Gastroenterologia Pediatrica, Epatologia e Nutrizione

Related posts