Qual è la sopravvivenza globale (OS) …

Qual è la sopravvivenza globale (OS) ...

Diversi “parametri di valutazione” sono utilizzati per misurare la sopravvivenza, e ognuno ha i suoi punti di forza e limiti. La sopravvivenza globale, o OS, è un termine statistico si riferisce alla percentuale di persone in un gruppo che sono vivi dopo un periodo di tempo definito – di solito anni. Per esempio, il tasso di sopravvivenza a 5 anni può essere segnalato per le persone con un particolare tipo di cancro – nel qual caso è la percentuale di persone che vivono 5 anni dopo la diagnosi o 5 anni dopo l’inizio della terapia.

tassi di OS a 5 anni sono segnalati per molti tipi di cancro, tra cui linfomi ad alto grado, perché chi sopravvive 5 anni sono suscettibili di essere guarito della loro malattia. In alcuni di crescita e basso grado di malignità lenti come linfoma follicolare. tuttavia, la sopravvivenza globale a 10 anni può essere più riflessiva di tassi di guarigione.

Ad un livello di base, la sopravvivenza può essere riflettente dei tassi di guarigione, ma questo non è sempre il caso. Quando viene aggiunto informazioni sulla causa di morte, ciò può essere indicato come un corretto sopravvivenza o causa-specifica sopravvivenza. la sopravvivenza causa-specifica ha il potenziale per essere molto diverso da sopravvivenza globale. La sopravvivenza causa-specifica è considerato un modo più valida per stimare quanto morte aggiuntivo è dovuto alla stessa cancro in un gruppo. Per esempio, si consideri un cancro che si trova soprattutto nelle persone che hanno anche la malattia di cuore cattivo. Se si guarda solo al sopravvivenza globale, le morti per malattie cardiache sono inclusi nei numeri, rendendo la sopravvivenza appare inferiore a quello che sarebbe per una persona che ha che il cancro, ma non la malattia di cuore.

“La sopravvivenza a 5 anni per la fase II linfoma di Hodgkin è di circa il 90 per cento.” Questo significa che di tutti i pazienti con linfoma di Hodgkin nel gruppo riportato, il 90 per cento vive almeno 5 anni dopo il cancro è stato diagnosticato.

I tassi di sopravvivenza sono buoni strumenti, ma in qualche modo, sono come i giornali ingialliti – dal momento che prendono anni per sviluppare, sono vere per un determinato periodo di tempo e riflettono il trattamento usato in quel momento.

Related posts